“Neghentopia”, di Matteo Meschiari – con illustrazioni di Rocco Lombardi

  "Siamo in un lago salato di origine oceanica. E' asciutto da quarant'anni (prima rumore di vento, poi musica, qualcosa come A una rosa di Ernst Reijseger). Navi arenate come gusci di aragoste. I carapaci piegati su un fianco. O dritti e leggermente impennati. Sono decine. Fermi in un'onda interrotta. Contratti nel bollore salino. Non … Leggi tutto “Neghentopia”, di Matteo Meschiari – con illustrazioni di Rocco Lombardi

“Gli autunnali”, di Luca Ricci

1. De “Gli Autunnali” ormai ne hanno parlato in tanti; e parla che ti riparla, leggi che ti rileggi, è arrivata pure la nomination allo Strega. Evviva.  Vanni Santoni su Minima et Moralia lo definisce “un libro molto novecentesco”: “Sembra quasi di tornare alle atmosfere dei nostri grandi romanzieri borghesi – anche il titolo va … Leggi tutto “Gli autunnali”, di Luca Ricci

“Il morso della reclusa”, di Fred Vargas (trad. di Margherita Botto)

"La garbure è un piatto tradizionale dei Pirenei, e probabilmente bisogna esserci cresciuti insieme per apprezzare quella zuppa di cavolo, avanzi dell'orto e, se possibile, stinco di maiale. Alla Garbure vi aggiungevano confit de canarad" (pag.65-66) "Ma che stupido sono! Marie-Hélène mi ha portato una tartre tatin alla cannella! E sono le quattro! Quella donna … Leggi tutto “Il morso della reclusa”, di Fred Vargas (trad. di Margherita Botto)

“La vita segreta”, di Andrew O’Hagan (trad. di Svevo D’Onofrio)

"Le persone di cui scrivo tendono a vivere in una realtà che si sono costruite da sé, o che per certi versi è frutto di invenzione, e per rintracciarne la trama occorre addentrarsi nel loro etere e danzare con le loro ombre. Da giovane ho appreso dai libri dei poeti a diffidare della realtà - … Leggi tutto “La vita segreta”, di Andrew O’Hagan (trad. di Svevo D’Onofrio)

“Miraggio 1938”, di Kjell Westö (Trad. Laura Cangemi)

"Nella stanza cominciava a fare freddo, così prese un po' di legna, aprì gli sportelli della stufa e riaccese il fuoco. Fuori dalla finestra regnava la nebbia, fitta e stillante umidità. Kaserntoget era deserta, un silenzioso mondo subacqueo: i coni di luce dai contorni indistinti dei lampioni somigliavano a pallide meduse. Si sentiva un cretino." … Leggi tutto “Miraggio 1938”, di Kjell Westö (Trad. Laura Cangemi)

“L’età vittoriana nella letteratura”, di G.K. Chesterton (trad. Paolo Dilonardo)

Libretto illuminante se volete capire qualcosa in più della #Brexit al di là delle solite, oggettive questioni (il divario sociale tra la città e provincia, l'economia in stallo, la disoccupazione giovanile, i vincoli europei troppo stretti eccetera) esso dimostra, con la sua recente pubblicazione, la tesi secondo cui il Demone Celeste dei Libri opera secondo disegni misteriosi. … Leggi tutto “L’età vittoriana nella letteratura”, di G.K. Chesterton (trad. Paolo Dilonardo)

“Le persone sensibili sanno dire di no”, di Rolf Sellin

Rimango sempre incredibilmente stupita, dei giri strani che percorrono i libri: ce ne sono alcuni che sembrano non aver voglia di farsi leggere e invece altri restano impressi nella memoria cache di uomini e macchine e se ne escono fuori così, nei momenti in cui meno te lo aspetti. Quando qualche giorno fa Giulio Passerini ha … Leggi tutto “Le persone sensibili sanno dire di no”, di Rolf Sellin

“L’animale notturno”, di Andrea Piva – feat. Daniele Rielli, “Storie dal mondo nuovo”

"Scrittore e sceneggiatore, Andrea Piva a un certo punto della sua vita ha deciso che ne aveva abbastanza del cinema romano e di quel genere di persone per cui un giorno sei una divinità azteca da sfamare a oro e vergini sacrificali per via della tua visionarietà artistica, e il giorno dopo tutto quello che … Leggi tutto “L’animale notturno”, di Andrea Piva – feat. Daniele Rielli, “Storie dal mondo nuovo”

“La guerra invernale nel Tibet”, di Friedrich Dürrenmatt (trad. di Donata Berra)

Intro. Va detto, occorre chiudere subito il cerchio e ringraziare gli amici della Libreria Minimum Fax, che qualche settimana fa tra un twitt e l'altro hanno avuto l'idea di consigliare "La guerra invernale nel Tibet" dello scrittore svizzero-tedesco Friedrich Dürrenmatt (Berna 1921 - Neuchatel 1990). Il racconto, uscito poche settimane fa per Adelphi, in realtà … Leggi tutto “La guerra invernale nel Tibet”, di Friedrich Dürrenmatt (trad. di Donata Berra)