“Cleopatra”, di Alberto Angela

Credo molto nella rivoluzione editoriale operata dalla narrative non-fiction contemporanea. Tutto viene forse dall'idiosincrasia che noi lettori di una certa età abbiamo sviluppato nei confronti di un approccio alla saggistica che si potrebbe riassumere tirando in ballo l'evocativo concetto del "mattonazzo". La questione in sé è banale: ci siamo formati così, idiosincratici - da lettori … Leggi tutto “Cleopatra”, di Alberto Angela

“Atlante sentimentale dei colori”, di Kassia St Clair (trad. di Claudia Durastanti)

Chi di noi non ha un colore preferito? Magari non ne siamo consapevoli eppure c'è per forza, esiste, è lì - ma non è un colore vero è proprio, non lo è quasi mai. Molto più spesso infatti è soltanto una sfumatura ben precisa: una tonalità.La mia per esempio è il malva, perché mi aiuta a … Leggi tutto “Atlante sentimentale dei colori”, di Kassia St Clair (trad. di Claudia Durastanti)

“Grande trampoliere smarrito”, di Arthur Cravan – a cura di Edgardo Franzosini (*)

Ma quanto mi piace Edgardo Franzosini. C'è che qualsiasi cosa lui scriva, io devo leggerla per forza. Sarà che sono cresciuta a suon di favole prima e con le rime omeriche poi, rendendomi di fatto dipendente - me lo spiego così - da un certo modo di raccontare storie, con quel gusto che mi prende … Leggi tutto “Grande trampoliere smarrito”, di Arthur Cravan – a cura di Edgardo Franzosini (*)

“Foliage – vagabondare in autunno”, di Duccio Demetrio

  "L'autunno è allegoria infatti delle inquietudini che non rinunciano a conoscerne altre, ad amarle nonostante tutto. I colori smaglianti degli alberi, in dissolvenza, invitano al piacere e al privilegio di goderne la bellezza: l'insorgere del bisogno di ripensare al cammino intrapreso, non voltandogli per timore le spalle, genera voglia di scriverne; l'attesa del vino … Leggi tutto “Foliage – vagabondare in autunno”, di Duccio Demetrio

#Paesologia: (2) “Abbiamo fatto una gran perdita”, di Alberto Cellotto – e altre storie

"Provo a vivere ricercando quello che non è più uno spettacolo, ora che tutto ambisce a esserlo. La realtà che rimane fuori è pulviscolare e piena di una farragine che non posiamo osservare, ma è quello che resta fuori dal perimetro degli spettacoli (ed è poco, sempre meno); ho care le persone che avvicinano con … Leggi tutto #Paesologia: (2) “Abbiamo fatto una gran perdita”, di Alberto Cellotto – e altre storie

#Paesologia: (1) “Vento forte tra Lacedonia e Candela”, di Franco Arminio – e altre storie

"Sono venuto qui proprio per le cose che non ci sono. In fondo le delusioni, le mancanze, sono le stampelle a cui si sorregge la mia scrittura"  "Se la poesia è la scienza del dettaglio, direi che la poesia oggi attecchisce meglio dove il mondo è più spoglio" Quest'estate è passata tra frammenti di letture, … Leggi tutto #Paesologia: (1) “Vento forte tra Lacedonia e Candela”, di Franco Arminio – e altre storie

Agosto in compagnia: longform, reportage, riviste, narrativa

La bella notizia è che in Agosto non tutti vanno in ferie - o forse ci vanno pure ma prima di abbassare le serrande si premurano di lasciare noi, longform e reportage addicted, ben equipaggiati. Questo che segue è il mio personale elenco di letture estive, o meglio, una parte di quello che sta spiaggiato, … Leggi tutto Agosto in compagnia: longform, reportage, riviste, narrativa