“Il Tao della fisica”, di Fritjof Capra (trad. di Giovanni Salio)

"L'esperienza mistica è necessaria per comprendere la natura più profonda delle cose, e la scienza è essenziale per la vita moderna. Ciò che ci serve, quindi, non è una sintesi ma un'interazione dinamica tra intuizione mistica e analisi scientifica"Fritjof Capra, "Il Tao della fisica", 1972 - Adelphi 1982/89/98 - p356 **** "Nel nostro ambiente terrestre, … Leggi tutto “Il Tao della fisica”, di Fritjof Capra (trad. di Giovanni Salio)

“Artico – la battaglia per il Grande Nord”, di Marzio G. Mian. #adcNorthPole (2)

"La fetta di mondo che paga il prezzo più alto per effetto del cambiamento climatico è anche quella che, per le stesse ragioni, offre immense opportunità di conquista e di potere, nuove rotte marittime commerciali, esotiche destinazioni turistiche, nuove frontiere di sviluppo e di ricchezza, altre inesplorate, sterminate praterie per la ricerca e il progresso" … Leggi tutto “Artico – la battaglia per il Grande Nord”, di Marzio G. Mian. #adcNorthPole (2)

#adcNorthPole: un viaggio al Nord (intro)

Certo, a chi non sarebbe piaciuto cominciare così? Kit Harrington/John Snow - Game of Thrones (David Benioff - DB Weiss)."Cronache del ghiaccio e del fuoco", George RR Martin (Ita: Mondadori) O anche così: Tobias Menzies/Commander James Fitzjames, (27/07/1813 - 1848?) alto ufficiale britannico che partecipò alla famosa "Spedizione Franklin" in qualità di comandante della HMS … Leggi tutto #adcNorthPole: un viaggio al Nord (intro)

“Cleopatra”, di Alberto Angela

Credo molto nella rivoluzione editoriale operata dalla narrative non-fiction contemporanea. Tutto viene forse dall'idiosincrasia che noi lettori di una certa età abbiamo sviluppato nei confronti di un approccio alla saggistica che si potrebbe riassumere tirando in ballo l'evocativo concetto del "mattonazzo". La questione in sé è banale: ci siamo formati così, idiosincratici - da lettori … Leggi tutto “Cleopatra”, di Alberto Angela

“Atlante sentimentale dei colori”, di Kassia St Clair (trad. di Claudia Durastanti)

Chi di noi non ha un colore preferito? Magari non ne siamo consapevoli eppure c'è per forza, esiste, è lì - ma non è un colore vero è proprio, non lo è quasi mai. Molto più spesso infatti è soltanto una sfumatura ben precisa: una tonalità.La mia per esempio è il malva, perché mi aiuta a … Leggi tutto “Atlante sentimentale dei colori”, di Kassia St Clair (trad. di Claudia Durastanti)

“Grande trampoliere smarrito”, di Arthur Cravan – a cura di Edgardo Franzosini (*)

Ma quanto mi piace Edgardo Franzosini. C'è che qualsiasi cosa lui scriva, io devo leggerla per forza. Sarà che sono cresciuta a suon di favole prima e con le rime omeriche poi, rendendomi di fatto dipendente - me lo spiego così - da un certo modo di raccontare storie, con quel gusto che mi prende … Leggi tutto “Grande trampoliere smarrito”, di Arthur Cravan – a cura di Edgardo Franzosini (*)

#Paesologia: (1) “Vento forte tra Lacedonia e Candela”, di Franco Arminio – e altre storie

"Sono venuto qui proprio per le cose che non ci sono. In fondo le delusioni, le mancanze, sono le stampelle a cui si sorregge la mia scrittura"  "Se la poesia è la scienza del dettaglio, direi che la poesia oggi attecchisce meglio dove il mondo è più spoglio" Quest'estate è passata tra frammenti di letture, … Leggi tutto #Paesologia: (1) “Vento forte tra Lacedonia e Candela”, di Franco Arminio – e altre storie

“Il libro del mare”, di Morten A. Stroksnes (trad. di Francesco Felici)

"Abbiamo mappato il globo e non riempiamo più le macchie bianche con strani mostri o animali fantastici creati dalla nostra fantasia. Ma forse dovremmo. Perché la vita sul pianeta è ben lungi dalla sua completa rivelazione. Poco meno di due milioni di specie animali sono state finora descritte dalla scienza, ma i biologi stimano che … Leggi tutto “Il libro del mare”, di Morten A. Stroksnes (trad. di Francesco Felici)

“La casa sull’estuario”, di Daphne du Maurier (trad. di Maria Napolitano Martone) #EstateconADC

“The House on the Strand” è uno dei miei libri del cuore. Il perché sia tornato a casa solo ora, e dopo tanti anni, è uno di quei misteri che riguardano le mie letture: inutile credere di poterne venire a capo. Se proprio volessimo approfondire, potrei dirvi che lo lessi nella primavera dei miei 12 … Leggi tutto “La casa sull’estuario”, di Daphne du Maurier (trad. di Maria Napolitano Martone) #EstateconADC